le attivita'


 

CRANIOSACRALE

Indica un trattamento dolce e non invasivo attuato con diversi stili e metodiche operative, atto a preservare, consolidare e favorire lo stato di salute e benessere globale della persona. Si avvale di tecniche manuali non invasive, che prevedono un contatto dolce e leggero su varie zone corporee, direttamente o indirettamente collegate al sistema craniosacrale o respiratorio primario, compreso le zone connesse al sistema viscerale. Tali tecniche stimolano l'attivazione delle risorse innate e delle capacità di riequilibrio e la spontanea riorganizzazione, integrazione delle funzioni vitali e capacità di armonizzazione con i ritmi naturali.

(Legge Regionale Toscana DBN)

 

La Biodinamica Craniosacrale (BCS) guarda al riequilibrio della persona intesa nella sua globalità, (corpo-mente-emozioni), in relazione alle forze universali che sostengono la vita.

La vita infatti si esprime attraverso i ritmi del mondo naturale che permeano il nostro essere (anche se spesso non ne siamo consapevoli) e che sono alla base della nostra Salute.

Salute in ambito Craniosacrale non significa assenza di malattia, ma è intesa come principio vitale, sempre presente e disponibile, dal momento del nostro concepimento fino alla nostra morte, e che continuamente opera per ristabilire il miglior equilibrio possibile per l’individuo in ogni momento della sua vita.

Durante una sessione di BCS, possiamo riconnetterci alle forze che sostengono la nostra Salute. E’ grazie a queste forze che l’embrione si forma e continua il suo sviluppo, ed è attraverso di esse che la nostra struttura si mantiene nel corso della vita. Riconnettendoci a queste forze ci riconnettiamo alla nostra capacità intrinseca di “guarigione”.

Normalmente, ci si distende su un lettino da massaggio, vestiti, e si sperimenta il tocco molto leggero e delicato delle mani dell’operatore. Si potrà avvertire un profondo senso di rilassamento, e magari sperimentare una sensazione di profonda integrità e armonia in tutto il corpo. E’ da questo spazio che inizia il trattamento, che tende ad armonizzare, bilanciare, ri-allineare, le strutture del nostro corpo.

A differenza di altre discipline, l’orientamento dell’operatore di Biodinamica Craniosacrale è alla Salute del cliente, cioè alla sua parte sana, perché è lì che risiede il suo potenziale di “guarigione” ed è da lì che è possibile mobilitare e riattivare le risorse per un processo di riequilibrio, che porti all’elaborazione e integrazione nel sistema di ciò che creava disarmonia.

Compito dell’operatore è sostenere il naturale svolgersi del processo, in modo appropriato, con opportune modalità di contatto, lasciando che sia il “sistema” del cliente a guidare il lavoro e a mostrare quali sono le sue priorità in quel momento.

Il trattamento di Biodinamica Craniosacrale è così delicato che è adatto a persone di ogni età e anche in condizioni di dolore acuto o di particolare fragilità; proprio la BCS è spesso consigliata quando le terapie tradizionali possono essere rischiose, come durante la gravidanza, o dopo un’operazione. Può essere di supporto in problematiche come dolori di varia origine (problemi posturali, colpi di frusta, squilibri della masticazione, bruxismo, disturbi dell’apparato respiratorio e delle funzioni vascolari, dolori cronici, emicranie, disequilibri del sistema nervoso, esiti da traumi e incidenti) ma anche per stress e stanchezza.

Non sostituisce diagnosi e terapia medica.

 

 


 

 

SHIATSU

 

Trattamento manuale che deriva dalle tradizioni filosofiche del lontano Oriente. Lo Shiatsu ha lo scopo di preservare e/o ripristinare lo stato di salute della persona, risvegliando e armonizzando le funzioni energetiche e le risorse vitali profonde dell'individuo; si avvale di tecniche e principi precisi. La modalità universalmente riconosciuta è la pressione perpendicolare, costante e/o modulata in modo ritmico, esercitata con il peso del corpo su zone, punti e canali energetici (detti meridiani). Per esercitare la pressione si usano per lo più i pollici, ma si possono usare altre parti del corpo come palmo, gomito, ginocchio, piede.

(Legge Regionale Toscana DBN)

 

 

Lo shiatsu è una tecnica di massaggio giapponese nata presso i monasteri e poi affinata nel corso dei secoli, sino a diventare pratica curativa inserita negli ospedali giapponesi. Shiatsu letteralmente significa “pressione del dito” e deriva dalle parole Shi (dito) e Atsu (pressione), ovvero digitopressione; potremmo definirlo una sorta di agopuntura in versione giapponese fatta con le dita per stimolare il flusso dell’energia. La versione moderna è stata ideata da Tokujiro Namikoshi nel 1940 ed in pratica un ‘terapeuta usa il pollice – o il palmo o il gomito – per esercitare una forte pressione sui punti dell’agopuntura’.

 

Il massaggio shiatsu è fatto di pressioni eseguite solo con il corpo dell’operatore, sia con i palmi delle mani, le dita e le nocche, che con i gomiti, le ginocchia ed i piedi, con l’obiettivo di sbloccare e riequilibrare l’energia interna, in questo modo il corpo ne trae giovamento in termini generali e si possono curare anche i dolori.

 

Nel nostro corpo ci sono dei canali in cui fluisce continuamente l’energia vitale (chiamata “ki”), ma a volte quest’energia si blocca, per problemi fisici o psicologici, e dunque si crea uno squilibrio che deve essere ribilanciato per poter riequilibrare così anche il corpo.

Stimolando l’energia se ne riequilibra il flusso e si otterrà anche la cura del disturbo, ma in modo naturale attraverso un processo di autoguarigione.

La stimolazione tattile combinata con la conoscenza dei ‘meridiani’, i canali di flusso energetico usati anche in agopuntura, portano ad una sorta di benessere diffuso grazie a el perfetto equilibrio del corpo e delle mente.

 

Concretamente si eseguono pressioni in punti che corrispondono ai meridiani che corrono lungo il corpo umano, all’interno e all’esterno di esso e che sono punti immaginari, o convenzionali, di scorrimento dell’energia. Il massaggio shiatsu serve a riequilibrare i flussi energetici che, per varie cause, possono bloccarsi o mancare.

 

I meridiani sono suddivisi in meridiani yin che scorrono in direzione dal basso verso l’alto, dai piedi alla testa, mentre quelli yang hanno direzione opposta, dalla testa verso i piedi.

Il trattamento mette in funzione i processi di autoguarigione dell’organismo, il quale agisce per effetto del collegamento tra i punti dei meridiani esterni e i punti corrispondenti dei meridiani interni.

 

Il principale beneficio dello shiatsu è quello di contribuire a ristabilire l’equilibrio psico-fisico ed alleviare situazioni di stress. Ma i benefici non finiscono qui. Aiuta anche a prevenire le malattie tramite il mantenimento di uno stato di benessere generale. Inoltre, lo shiatsu combatte dolori articolari, muscolari, disturbi nevralgici, emicranie, cefalee, coliti, problemi digestivi, insonnia, scompensi cardiaci e anche malattie infettive.

In particolare i suoi effetti benefici sono questi:

  • rafforza le difese immunitarie

  • cura i dolori muscolari e articolari

  • cura i dolori cervicali e lombari

  • lenisce il mal di testa

  • aiuta la digestione

  • riduce lo stress e l’ansia

  • migliora la circolazione sanguigna e linfatica

 

 


 

 

TUINA

 

Questa disciplina fa parte della MTC e agisce attraverso la stimolazione di “punti” posti sulla cute, i meridiani energetici della MTC, oppure attraverso la stimolazione di zone. L'obiettivo è riequilibrare il movimento energetico nei meridiani e armonizzare l'energia. I punti e le zone sono scelti in base alla tipologia energetica del singolo individuo. Il Tuina usa le dita, le mani e i gomiti, atti a svolgere movimenti delicati, senza mobilizzazione articolare, con o senza moxa, martelletto, coppette o altri strumenti tradizionali per riequilibrare l'energia vitale. Il Tuina usa anche tecniche di Qi Gong daoyin e Taiji qigong, ossia movimenti dolci accompagnati da respirazione e rilassamento.

(Legge Regionale Toscana DBN)

 


 

ESERCIZI DI LUNGA VITA

TAIJI - QI GONG

"Appartengono alla tradizione cinese per lo sviluppo della prevenzione e la promozione del benessere attraverso lo stimolo, l'armonizzazione, la circolazione dell'energia (Qi). Fanno riferimento al taoismo e alle leggi dello Yin e dello Yang alla base della medicina tradizionale cinese (MTC). Il Taiji mantiene un continuo e costante equilibrio mente-corpo-spirito attraverso l'esecuzione in sequenza di movimenti lenti e armoniosi a carattere circolare e curvilineo. Il Qi Gong prevede movimenti specifici del corpo, statici o dinamici associati a esercizi respiratori sincronizzati, emissione di suoni, visualizzazioni e vibrazioni atte al riequilibrio energetico, anche eseguite con l'accompagnamento di brani musicali per facilitare la concentrazione e rilassamento. Si possono usare pressioni o sfregamenti su particolari aree del corpo per “risvegliare o vitalizzare” l'energia vitale latente" dell'organismo

(Legge Regionale Toscana DBN)


 

 

YOGA

"Percorso evolutivo ed esperienziale basato su una serie di conoscenze e tecniche specifiche di tradizione indiana. Disciplina trasmessa oralmente da maestro a discepolo e, in seguito, codificata in testi autorevoli come i Veda, le Upanisad, la Bhagavad gita, gli Yoga Sutra di Patanjali, Hatha Yoga Pradipika di Svatamarama, ecc... La pratica dello Yoga tende, attraverso una presa di coscienza progressiva, ad armonizzare le facoltà corporee, emozionali, mentali, e spirituali dell'essere umano. Tale processo conoscitivo si attua nel raffinamento e nell'approfondimento della conoscenza di sé e produce una   trasformazione a livello personale, sociale e ambientale."

(Legge Regionale Toscana DBN)


 

 

ASHTANGA YOGA

Ashtanga Vinyasa Yoga secondo la tradizione di Sri K. Pattabhi e Sri Manju Jois

 

La pratica dell'Ashtanga Yoga adopera il respiro ed il movimento (Vinyasa) per unire in armonia una sequenza di posizioni (asana), regalando nel tempo un corpo forte e leggero.

Durante la pratica si sviluppa un grande calore interno, una sorta di purificazione per il corpo e la continua concentrazione richiesta ha il fine di svuotare la mente.

L'Ashtanga Vinyasa Yoga porta a riscoprire pienamente il proprio potenziale a tutti i livelli di consapevolezza: fisica, psicologica, spirituale.

Praticando questa disciplina con regolarità e devozione si otterrà nel tempo un respiro profondo e costante, le posture fluide, leggere, armoniche ci permetteranno di immergerci in questa affascinante meditazione in movimento.

Nella classe guidata della prima serie (yoga Chikitsa – disintossicazione e allineamento del corpo), si viene introdotti alla pratica gradualmente permettendo a tutti, secondo le proprie possibilità, di approcciarsi alle posizioni (Asana), agli esercizi di respiro (Pranayama), di concentrazione (Dharana) e rilassamento.


 

KUNDALINI YOGA

Il Kundalini Yoga, chiamato anche lo Yoga della Consapevolezza, è un'antichissima disciplina che nasce nel nord dell'India, nell'attuale Punjab, come pratica segreta riservata solo ai grandi Re.

Yogi Bhajan è stato l'unico Maestro che ha portato questa tecnica in occidente, a metà degli anni '60.

Il Kundalini Yoga unisce una profonda pratica sul corpo, attraverso l'uso dei Kriya e delle Asana, ad un utilizzo consapevole dei Mantra e dei Pranayam (controllo del respiro) per la disciplina della mente.


 

REIKI

 

La parola Reiki sta ad indicare l’Energia Vitale Universale. Viene definita come quella forza che opera e vive in tutte le cose della creazione. La parola si compone di due parti. La sillaba REI descrive l’aspetto universale illimitato di questa energia. Mentre KI è una parte del REI, è la forza vitale della vita che scorre attraverso tutto ciò che vive.

Il Sistema Usui del Reiki non è solo il metodo più naturale e semplice ma anche quello più efficace da noi mai conosciuto per la trasmissione dell’Energia Vitale Universale.

Quando un uomo viene aperto a questo flusso come "canale del Reiki" allora l’Energia Vitale Universale scorrerà spontaneamente ed in forma concentrica dalle sue mani e questa capacità si protrarrà per tutta la vita. Nella trasmissione del Reiki, colui che opera viene considerato solo come canale. Non è quindi la sua energia, che viene offerta agli altri, e di conseguenza questa energia non gli viene sottratta. Al contrario, mentre l’Energia Vitale Universale scorre attraverso il suo essere, anche egli viene ugualmente rafforzato ed armonizzato. E il Reiki trova da se stesso la strada per giungere a quei punti, che necessitano il suo trattamento. La sua saggezza è illimitata e non può essere paragonata alla nostra e sa di ciò di cui beneficiario ha bisogno, conosce perfettamente come e dove risieda questa necessità, senza che vi sia, da parte nostra, la possibilità di aggiungere o sottrarre qualche cosa.

 


 

 

 

CRISTAL REIKI

E’ l’armonizzazione energetica su tutti i piani dell’esistenza con l’ausilio dei meravigliosi Cristalli.

Da tempo immemorabile si conoscono le qualità e la potenza dei Cristalli nel riequilibrare la vibrazione energetica degli elementi coi quali entrano in sintonia. Essi sono dei catalizzatori e convogliatori di energia e fungono da tramite tra il microcosmo (l’Essere umano) e il macrocosmo (l’Universo).

Durante la seduta di Cristal Reiki vengono posizionati su varie parti del corpo, principalmente in corrispondenza dei sette Chakra più importanti, Cristalli di Quarzo Ialino (o altre pietre a seconda delle necessità), i quali vengono attivati e potenziati dall’Energia Universale canalizzata attraverso il Reiki.

Si attua, così, una perfetta interazione tra i due strumenti che porterà a riequilibrare e armonizzare la vibrazione energetica del Ricevente, sintonizzandola sulla frequenza migliore per il raggiungimento del benessere olistico.


 

 

MEDITAZIONE

Tecniche validate scientificamente per scaricare il corpo e rilassare la mente. Generano benessere, serenità e carica positiva. Le meditazioni sono approcciate in modo assolutamente laico in quanto, pur riprese da diverse tradizioni spirituali, vengono proposte senza nessun riferimento alle strutture ritualistiche o nozioniste delle religioni da cui derivano.

Con il termine meditazione intendiamo uno stato di coscienza non mentale. Uno stato di consapevolezza globale di Sé, silenziosa e naturalmente integra, non disturbata dal consueto chiacchiericcio mentale di parole, immagini, giudizi, concetti, distrazioni che ci riportano o alle memorie del passato o alle fantasie e alle aspettative sul futuro. La meditazione è uno stato di presenza, di consapevolezza del momento presente.


MINDFULNESS PSICOSOMATICA

Pratiche di consapevolezza psicosomatica che possono aiutare a sviluppare una più profonda conoscenza di sé, un migliore benessere psicofisico ed una più matura relazione con gli altri e la società globalizzata in cui viviamo. Le tecniche di consapevolezza di sé, di meditazione e di mindfulness, sono tecniche “laiche” che stanno ricevendo un enorme interesse e validazione da parte della comunità scientifica internazionale.

Fino a qualche decennio fa il termine “meditazione” era praticamente assente sia nei libri di testo di medicina o di psicologia, sia negli articoli di ricerca scientifica. Oggi su PubMed, il più vasto e potente motore di ricerca di articoli scientifici del mondo, il termine meditation è presente in più di 12.000 pubblicazioni scientifiche.

Un segno eclatante della rivoluzione di paradigma in atto in questi anni e dell’indiscutibile efficacia delle tecniche di meditazione anche quando vengono proposte in modo “laico” come pure tecniche di consapevolezza senza la componente filosofica, ideologica e teologica che da secoli le accompagnava. I consistenti risultati delle ricerche hanno stimolato centinaia di Università, Istituti e Centri di ricerca a studiare il fenomeno.

Molti studi evidenziano la sensibile differenza della meditazione che mostra una superiore efficacia e durata nel tempo rispetto alle tecniche di rilassamento e training autogeno. La meditazione agisce risvegliando la coscienza di Sé, il senso profondo della nostra individualità, che si ripercuote simultaneamente su tutti i livelli: fisico, emotivo e psicologico.

Le ricerche scientifiche hanno ampiamente dimostrato l’efficacia della meditazione, e della mindfulness in particolare, nei confronti dei maggior disagi del nostro tempo: lo stress, l’ansia e la depressione.

In particolare nello stress si è dimostrata l’efficacia della meditazione nella riduzione del cortisolo (l’ormone dello stress e dell’ansia) e del testosterone (aggressività e violenza), nella riduzione dell’ansia, della tensione muscolare e della tensione psichica (diminuzione del nervosismo, insonnia, ipereccitazione, ecc.).

Le tecniche derivano dalla “mindfulness” intesa come stato di consapevolezza del presente, che è la tecnica di più validata dalle ricerche scientifiche internazionali, e si sviluppano in differenti direzioni al fine di curare l’essere umano nelle sue dimensioni fisiche, emotive e psicologiche. Alcune tecniche sono più orientate a sviluppare e riequilibrare squilibri fisici-energetici, altre a prendere coscienza e riarmonizzare gli aspetti emotivi, altre sono più orientate agli aspetti cognitivi, altre ancora permettono di realizzare esperienze più profonde e interiori. Queste tecniche sono state scelte tra centinaia di tecniche simili per le loro caratteristiche di:

1) semplice presentazione e facile sperimentazione pratica da parte di tutte le persone,

2) provata efficacia in ambito preventivo, scientificamente dimostrata da un vasto numero di ricerche internazionali,

3) assenza di effetti collaterali e controindicazioni.

Queste tecniche possono quindi essere proposte, con le modalità da noi indicate, ad ogni tipo di persone anche le più a rischio come bambini, anziani, malati gravi o terminali, pazienti psichiatrici, carcerati e disabili.


 

MEDITAZIONE DI CONSAPEVOLEZZA

e SIMBOLICO - VISUALIZZATA

La meditazione di consapevolezza è una tecnica trasformativa mentale che attraverso l’esercizio quotidiano porta ad una profonda conoscenza dei noi stessi e a stati di serenità e pace profondi. Con questo tipo di meditazione ricerchiamo un vuoto mentale, un fiume privo di pensieri e immagini dove con la ripetuta pratica riusciamo a bagnarci nella nostra vera, pura, essenza; un sentiero verso la scoperta del Sé e l’universo.

 

La meditazione simbolico-visualizzata usa il linguaggio dell'inconscio: le immagini, i simboli. Come in un sogno lucido con questa tecnica potentissima di meditazione andremo ad agire direttamente sull'inconscio ed a riscrivere su di esso

la nostra immagine pacificata del qui e ora sereno. Lavorando con le due tecniche saremo in grado di applicare azioni trasformative su noi stessi e attuare un processo di atterraggio al centro del SE'.


 

ENERGETICA YIN e YANG

Pratiche incentrate sul movimento consapevole, che vengono utilizzate per riequilibrare l'energia.

L’energia nella cultura orientale scorre nell’essere umano attraverso due forze denominate nella Medicina Cinese Yin e Yang.

L’energia che viene dalla terra e dà nutrimento e sostegno salendo verso l’alto, si chiama Yin.

L’energia che viene dal cielo, dall’aria, dal sole e scalda scende verso il basso e si chiama Yang.

Nel corpo umano l’energia Yin entra nella parte anteriore del corpo e sale verso l’alto. L’energia Yang entra nella parte posteriore del corpo e scende verso il basso. L’energia Yin, energia femminile, è sottile, ma non debole, essa cresce all’interno del corpo e sempre all’interno è contenuta. L’energia Yang, energia maschile, è più veloce, ma non necessariamente più forte, essa cresce verso l’esterno.


 

COUNSELING OLISTICO

Sessioni individuali.

Il counseling “olistico” prevede un approccio alla globalità della persona, intesa come sistema corpo-emozioni-pensieri e utilizza tecniche di lavoro con il corpo, di bilanciamento energetico, strumenti di consapevolezza, pratiche di meditazione e mindfulness.

Offre un supporto a chi si trova in un particolare momento della propria vita in cui prevale la stanchezza, lo stress, l’ansia, la conflittualità nelle relazioni, ecc…  situazioni che non permettono di poter attingere positivamente alle proprie risorse, fisiche, energetiche, emotive e cognitive.

 


 

 

BENESSERE

BIODINAMICO

Qualcosa guida la nostra esistenza, dallo sviluppo di quell'unica cellula da cui è iniziata la vita fino a diventare ciò che siamo adesso, ed esprime un'intelligenza, una coerenza d'informazioni che si manifesta con qualità riconoscibili.

La manifestazione di quest'intelligenza è rappresentata da quelle forze biodinamiche che agiscono nella biologia (umana, animale e vegetale) in modo dinamico e che sono presenti anche nei momenti di stress, fastidio o dolore.

Il Benessere è un processo in continua evoluzione, momento dopo momento: è una risorsa sempre a disposizione.

Negli Incontri di Benessere Biodinamico utilizzeremo sia il movimento consapevole che l’ascolto silenzioso di Sè, così come tecniche utilizzate nella disciplina cranio-sacrale per sostenere il senso di Unità e di Integrazione tra corpo-mente-spirito.

 

Nella realtà più profonda, al di la di tempo e spazio, potremmo tutti essere membri di un unico corpo

James Jeans, astronomo e fisico


 

 

       BAGNO DI GONG

 

 

 

 

 

 

Il Gong è lo strumento principe nella creazione di suoni terapeutici, uno dei più antichi creati dall’uomo, usato da migliaia d’anni e utilizzato dagli sciamani per i loro viaggi e guarigioni. Rappresenta uno straordinario strumento di trasformazione evolutiva e di conoscenza del Vero Sè.

La leggenda dice che “Il Buddha tornerà attraverso il suono dei Gong”.

Le vibrazioni che esso emana entrano in risonanza con il nostro corpo fisico, ma anche con i corpi più sottili come quello emotivo, mentale e spirituale.

Il Bagno di Gong è una sessione di massaggio sonoro durante la quale i partecipanti si stendono a terra su di un tappetino, preferibilmente coperti con un plaid, ma è possibile anche restare in posizione seduta. Il suono emesso dai gong e da altri strumenti riempie tutto lo spazio disponibile e la persona è immersa in un oceano vibrazionale pieno, avvolgente ed evocativo.

Il Bagno di Gong, grazie al naturale compenetrarsi di vibrazioni che si intessono tra loro, attiva dentro di noi processi spontanei di riequilibrio tra Mente, Corpo, Anima.

 


 

 

 

MEDITAZIONE E GONG

 

LE STAGIONI

"Un vecchio albero di pino

predica la saggezza

e un uccello selvatico

grida a gran voce la verità"

 

In questa serie di incontri, esploreremo le risonanze prodotte nell'anima dalla contemplazione del succedersi dei cicli stagionali.

In Inverno la natura rallenta le proprie funzioni vitali, le temperature sono basse, alcuni animali vannno in letargo. E' un momento di profondo raccoglimento in sé stessi, di silenzio, di quiete.

Il seme nascosto sotto la terra germoglierà in Primavera, e tutta la natura parteciperà ad un vero e proprio risveglio energetico, un'esplosione che inonderà tutti i sensi.

In Estate assistiamo alla magnificenza dell'Essere. Il fiore, il germoglio della stagione precedente si avvia a diventare il frutto, la massima espressione della potenzialità creativa.

Autunno è il momento della raccolta, del bilancio annuale. Si completa il ciclo del dare e del ricevere, impariamo a “lasciar andare”.

Prestare attenzione alle stagioni ed alle loro qualità ci permette di riconoscerne le potenzialità e di sostenere quegli aspetti che si riflettono nella nostra sfera personale, nel nostro sistema corpo-mente-emozioni.

 


 

 

MEDITAZIONE E GONG

IO SONO

"Il principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio.

Ogni cosa è stata fatta per mezzo di lui;

e senza di lui nessuna delle cose fatte è stata fatta ..."

 

La vita si fece luce nell'uomo, e la luce si trova dentro l'uomo.

Le vibrazioni dell' Io Sono, sono il "Principio Creatore ".

 

In natura tutto è energia e possiede una vibrazione.

La manifestazione primordiale della vita è il suono del gong.

In questi incontri, gli effetti del gong si amplificano grazie ad un processo di profonda auto-consapevolezza sostenuto dalla presenza e dalla comunicazione.

La comunicazione non si limita alla sola “parola” ma all'uso di tutto il corpo, le cui gesta esprimono sensazioni, pensieri, emozioni, creatività e capacità relazionali.

Attraverso le tecniche di meditazione, la presenza, la fiducia in sé stessi, volgeremo l'attenzione verso l'interno, verso quel luogo dove si è finalmente a casa.

L'amore profondo per la verità, l'intenzione di volerla trovare, saranno il sostegno necessario per intraprendere il viaggio e riconoscere la nostra vera natura. Il suono ci aiuterà ad integrare il processo, sperimentando un'esperienza rilassante e piena di benessere.

Un processo in cui l'autoconsapevolezza integrerà aspetti del sistema corpo-mente-spirito e si aprirà anche alla scoperta di mondi sconosciuti.


 

 

CRANIOSACRALE

ARMONICO

Il “Craniosacrale Armonico” rappresenta un'originale alchimia, volta a riequilibrare il corpo fisico, emozionale e spirituale.

Nella stessa sessione, della durata di un'ora circa, la persona stesa sul lettino, riceverà contemporaneamente il trattamento craniosacrale ed il bagno di gong.

Il ripristino di uno stato di equilibrio ed armonia nel corpo e nella mente, comporterà un effetto rivitalizzante sul sistema immunitario e nervoso, alleviando la fatica mentale, mitigando lo stress e attivando le risorse dei processi di armonizzazione della persona.

 

Con la biodinamica cranio-sacrale ci orientiamo a quella che viene definita “Respirazione Primaria”, una forza organizzatrice che mantiene le funzioni dell’organismo secondo un principio di salute innato. Il respiro vitale infonde ritmicamente l’informazione della salute in ogni cellula e il corpo risponde a questa trasmissione con ciclici movimenti di espansione e retrazione lenti e costanti.

Questi movimenti rappresentano la “respirazione primaria” che distribuisce vitalità e ordine all’organismo attraverso il suo ritmico moto cellulare, percepibile in tutto il corpo. Attraverso un tocco delicato e ricettivo, l’operatore biodinamico cranio sacrale coopera con le forze della salute e le loro ritmiche espressioni, favorendo il ripristino dell’equilibrio nel sistema.

 

Il Gong è lo strumento principe nella creazione di suoni di riconnessione ad un naturale senso del Sacro; tra i più antichi creati dall’ uomo, usato da migliaia d’anni ed utilizzato dagli sciamani per i loro viaggi e rituali. Le vibrazioni emanate dal Gong agiscono su diversi livelli della persona, entrando in risonanza con il corpo fisico, ma anche con i corpi più sottili come quello emotivo, mentale e spirituale. Ciò lo rende uno straordinario strumento di trasformazione evolutiva e di conoscenza del Vero Sè.

La percezione del suono è il primo contatto sensoriale di cui facciamo esperienza già nel ventre materno e proprio in virtù di questo, possiamo intuire quanto il suono sia profondamente connesso con i nostri vissuti intimi e personali.

Il suono permette infatti un contatto sacro e profondo col mondo interiore e apre alla possibilità di sentire e percepire parti di noi fino a quel momento inesplorate.

 


 

 

 

CORSO DI DIDGERIDOO

ll Didjeridoo è lo strumento musicale tradizionale degli Aborigeni abitanti l'Australia settentrionale.

La datazione delle sue origini non è certa, ma alcuni gruppi di studiosi della cultura aborigena sono stati in grado di stabilire attraverso disegni rupestri scoperti nelle grotte della regione di Kakadu che il suo utilizzo era già comune 1500 anni fa.

E' uno strumento assolutamente naturale, che si realizza a partire da tronchi vivi di Eucalipto, che sono stati resi cavi all'interno dalle termiti. Contrariamente a quando si crede i tronchi non vengono scelti, tagliati e trasportati nei termitai perchè le termiti possano creare la cavità centrale, i tronchi si scelgono già cavi, quindi già mangiati all'interno.

Il Didjeridoo si suona facendo vibrare le labbra in continuazione: da questo movimento scaturisce il suono ronzante di fondo, che poi si fonde con una speciale tecnica di respirazione, chiamata “respiro circolare”. Questa tecnica si esegue inspirando con il naso e contemporaneamente espirando dalla bocca muovendo le guance e la lingua.

Molti studiosi e storici hanno riportato racconti che riguardano l'esistenza di versioni sacre del Didjeridoo, usate dagli Aborigeni del Nord Australia in riti e funzioni particolari ed unici. Si dice che questo tipo di Didjeridoo abbia addirittura dei nomi e delle funzioni diverse da quelli più comuni, ma queste versioni sono tenute segrete, e la divulgazione della loro esistenza è legata al volere della cultura aborigena.


 

 

 

MOVIMENTO CREATIVO

Il movimento creativo apre la persona alla libertà di essere, valorizzando l’esperienza soggettiva del bambino e dell’adulto anche con diverso grado di abilità cognitiva o motoria, sul piano corporeo, emotivo e relazionale, promuovendo e stimolando una percezione dei propri stati psicofisici per un migliore sviluppo delle proprie competenze comunicative ed espressive. Questa pratica prevede l’utilizzo della tecnica della DanzaMovimentoTerapia (metodologia Maria Fux) che dona grande importanza alle forme ed ai colori del corpo e del movimento, grazie all’aiuto di alcuni semplici materiali come stoffa e teli colorati, elastici, elementi provenienti dal mondo della natura, etc. Ogni incontro sarà strutturato in tre fasi: accoglienza, fase esplorativa, rituale finale, attraverso il supporto della musica e della dialettica ritmo/melodia. Ogni singola attività si sviluppa attraverso un dialogo corporeo nel quale il bambino utilizza il simbolismo del movimento, la mediazione con i materiali e lo spazio come risorsa evolutiva.


 

 

MASSAGGIO INFANTILE

per genitori e neonati 0 - 12 mesi

Il massaggio del bambino è un efficace strumento attraverso cui rafforzare la relazione con i nostri bambini, non si tratta quindi di imparare una tecnica ma di affinare una attitudine: un modo di comunicare profondo con il proprio bambino.

Il massaggio del bambino è un’antica tradizione presente nella cultura di molti paesi che è stata riscoperta e si sta espandendo anche nel mondo occidentale.

L’evidenza clinica e le recenti ricerche hanno inoltre confermato l’effetto positivo del massaggio sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a livello fisico, psicologico ed emotivo.

Il massaggio del bambino è semplice e ogni genitore può apprenderlo facilmente; il programma è flessibile e si può adattare alle esigenze del bambino dalla nascita, accompagnandolo poi nelle diverse fasi della sua crescita.

Con il massaggio possiamo sostenere, proteggere e stimolare la crescita e la salute del nostro bambino, è un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con lui.


 

THAI MASSAGE

(Massaggio Thailandese)

 

Il Massaggio Thailandese si crede sia stato sviluppato da Jivaka Kumar Bhaccha, medico di Buddha, più di 2500 anni fa in India. Ha fatto la sua strada in Thailandia, dove le tecniche Ayurvediche divennero gradualmente influenzate dalla Medicina Tradizionale Cinese.

Per secoli, il Thai Massage è stato eseguito dai Monaci Buddhisti come una componente della medicina Thai.

Il massaggio Thailandese tradizionale viene effettuato con il cliente vestito ( abiti comodi e leggeri ) a terra, adagiato su futon.

Il trattamento avviene con principalmente con le mani,  alcune volte con gomiti, avambracci, con piede e ginocchia.

La pressione avviene per digitopressione e palmare, seguendo i meridiani energetici.

Il massaggio thailandese è un massaggio vigoroso e dinamico che comprende numerosi stiramenti e pressioni profondi, si lavora sui canali energetici, quindi le possibili reazioni possono essere diverse, sia stati positivi che negativi, ma da non preoccuparsi perché passare attraverso queste esperienze aiuta a ristabilire e ricostruire l’equilibrio energetico.

I benefici sono molteplici: aumenta la flessibilità sciogliendo blocchi ed irrigidimenti, stimola l’attività di circolazione, equilibra il flusso energetico, rilassa il corpo e la mente favorisce il benessere psicofisico.

Le controindicazioni riguardano le malattie del cuore, pressione alta, vene varicose; in caso di intossicazioni,  febbre, osteoporosi, ed in casi di malattie tumorali. 

 


 

 

SPORTELLO D'ASCOLTO E PROMOZIONE DEL BENESSERE

Lo sportello svolge un’attività di consulenza finalizzata alla promozione del benessere e della salute psicofisica della persona e della famiglia, configurandosi come un "luogo" di accoglienza e di ascolto, con astensione di giudizio e con garanzia di assoluta riservatezza. Lo sportello offre una consultazione, in uno spazio privato, finalizzata a condividere con una persona di riferimento la propria situazione problematica. Durante questi incontri, se possibile, verranno ricercate le modalità e eventuali risorse di rete, adeguate al proseguimento del percorso di aiuto.
Possono usufruire del servizio ragazzi, adulti e famiglie.


 

FIORI DI BACH

 

Cosa è la Floriterapia?
La Floriterapia nasce negli anni 30 in Inghilterra  grazie al medico immunologo batteriologo e ricercatore Edward Bach il quale sosteneva che "la salute è la completa e armonica unione di anima, mente e corpo."
È una terapia vibrazionale che sostiene l'individuo nelle disarmonie  emotive ed energetiche aiutandolo a rapportarsi nella vita di tutti i giorni.

 

Cosa sono i fiori di Bach ?
Sono 38 estratti floreali che si ottengono per macerazione o bollitura di acqua, più un composto denominato rescue remedies da utilizzare in situazioni di emergenza.
Hanno un'azione energetica e non chimica in quanto agiscono come dei modulatori in base al principio di risonanza : la vibrazione del fiore essendo di qualità armonica molto elevata riequilibria  la disarmonia emotiva dell'individuo.

 

Perché assumere i fiori di Bach ?
Ognuno di noi può incontrare nel corso della vita situazioni o periodi di disequilibrio emozionale che si manifestano con rabbia, paura, insicurezza, sconforto ecc.. i fiori di Bach possono essere un valido sostegno per aumentare la consapevolezza di se stessi, la stabilità,  il coraggio, l'autostima, la concentrazione e molto altro.

 


 

 

TEATRO DELLE EMOZIONI

 

Il “Teatro delle Emozioni” è un metodo che, attraverso la rappresentazione scenica, permette di riscoprire il proprio potenziale di spontaneità e creatività utile ad affrontare in modo nuovo le sfide della vita. Uno spazio di gruppo per riorganizzare pensieri, emozioni e direzioni di vita.

Un modo per VIVERE creativamente la RELAZIONE con gli altri e con le proprie EMOZIONI. Uno spazio di ASCOLTO, espressione di Sè e incontro autentico. Il gruppo si propone come stimolo all'autocoscienza e al MIGLIORAMENTO delle relazioni, interpersonali tramite lo scambio di esperienze e l'elaborazione di paure, disagi e difficoltà.

E' narrare eventi, sentimenti e sogni attraverso il teatro delle emozioni, sperimentare ruoli diversi e nuovi punti di vista, liberare creatività e spontaneità in gruppo. Nel lavoro con i metodi attivi si mettono in scena, come nel teatro, momenti ed emozioni della vita personale, con l'AIUTO del gruppo in un clima di FIDUCIA e rispetto reciproco.


 

 

LABORATORIO TEATRALE

“C’è qualcosa prima del TEATRO che rende possibile il TEATRO: è la PERSONA. Il teatro costringe con la seducente carezza della finzione a non evitare lo specchio della VERITÁ”

Crediamo in un teatro che mette avanti a tutto la persona, l’io nel suo rapporto con la realtà, un teatro che partendo dalla vita diventa strumento che insegna il senso della vita. Il laboratorio è dunque una palestra di vita, un incontro di energie umane, un luogo dove è possibile mettersi in gioco e dare spazio alla ricerca senza paure e in libertà attraverso esercizi e giochi teatrali guidati. Ci metteremo in movimento, intraprenderemo un viaggio, in cui non conta l’arrivo ma il cammino che si fa, che ci farà fare delle scoperte incredibili su di noi. Perché ciò avvenga abbiamo bisogno di partire dalle cose vere, nostre e metterle fuori. Il teatro è comunicazione, non cerchiamo l’effetto, l’esibizione, cerchiamo l’essenziale, ripartiamo dai bambini, pronti a stupirsi e reattivi di fronte alla realtà per tornare ad avere uno sguardo affezionato a noi e alle cose. Si cerca la semplicità perché il teatro è una prova, provare a dire una parola vera che mi tocca e occorre togliersi di dosso i pregiudizi di retorica e gli approcci estetici da teatro borghese e tornare all’origine per un teatro nudo che parte dall’uomo, da quello che è l’uomo. Ciò che vince in ogni rapporto umano è la sincerità. Non è una questione di capacità ma di educazione, il teatro è un luogo vocazionalmente aperto e transitabile da tutti in cui l’unica richiesta è la decisione personale. Fare teatro per noi è imparare qualcosa della vita. Lo scopo è creare un luogo umano. Occorre un atto sincero della nostra libertà. Così impariamo delle cose e abbiamo voglia di comunicarle.

 

 


 

LABORATORI LUDICO RICREATIVI PER BAMBINI

Attività ludiche di sperimentazione ed espressione corporea, linguistica ed emotiva in chiave artistica. Ciascun incontro è strutturato in base ad uno stimolo creativo (musicale, naturale, fantastico, ecc...) sulla base del quale i partecipanti sono guidati in un percorso di riconoscimento e di potenziamento delle proprie capacità comunicative e relazionali, per una buona conoscenza di sè e dell'altro.


 

 

ASTROLOGIA

 Lo scopo dell’Astrologia è quello di aiutare l’Essere Umano a conoscere il proprio percorso evolutivo, l’obiettivo che l’Anima si è prefissa di raggiungere in questa incarnazione.

La conoscenza è l’unico modo che l’Uomo ha per comprendere Se stesso (il microcosmo) e di conseguenza l’intero Universo (il macrocosmo).

Quando la nostra Anima decide di incarnarsi, sceglie il “momento giusto” (oroscopo significa “guardare l’ora”) per poter percorrere il cammino evolutivo che si è proposta, e lo fa individuando il giorno, l’ora e il luogo esatto in cui si formerà quella configurazione di pianeti e stelle che, essendo anch’essi energia, andranno a influenzare il carattere, i talenti e le esperienze sulla Terra. Lo studio del tema natale, analizza quella configurazione e ci spiega come siamo, quale tipo di energie esprimiamo, con quali qualità, qual’è la nostra personalità, quali sono i nostri talenti e i nostri limiti, perchè tendiamo a comportarci in un certo modo, perchè ci accadono determinate cose e ci ritroviamo in certe situazioni.

Tutto è scritto. Si può stare certi che se un individuo ha la Luna lesa nel suo tema natale avrà problemi col femminile, con la sua parte emotiva e se appartiene al Segno dell’Ariete è uno che parte impulsivamente e agisce, salvo poi le indicazioni dell’Ascendente.

Però c’è un detto in Astrologia che così afferma: “il saggio domina il suo oroscopo, lo stolto ne è dominato”. Capire il percorso evolutivo che la propria Anima decide, significa, poi, attenendosi alle Leggi Universali di Creazione, Analogia e Risonanza, poter modificare consapevolmente il proprio destino che altrimenti si manifesterebbe così come indicato nel tema natale e secondo la Legge del Karma.

Se conosciamo siamo in grado di scegliere, di indirizzare la nostra vita verso la realizzazione dello scopo dell’Anima: il Dharma.

 


 

MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

 

La Medicina tradizionale Cinese si differenzia da quella occidentale per il suo approccio olistico, in base al quale le malattie e le disfunzioni fisiche sono correlate agli aspetti psichici e emotivi della persona che ne soffre. L'individuo viene visto nella sua completezza, nella sua unicità, andando quindi a lavorare sulla ricerca e mantenimento di uno stato di Benessere totale.

 

La Medicina Tradizionale Cinese consente all'essere umano di rivestire il proprio ruolo all'interno del cosmo e di sentirsi tutt'uno con la natura di cui fa parte.

 

I disturbi trattati mediante la MTC sono tantissimi, tra cui ansia ed insonnia, dai dolori muscolari ai problemi della pelle, dai disturbi gastrointestinali a quelli sessuali....

 


RIFLESSOLOGIA PLANTARE

TAOISTA

ON ZON SU

 

L’arte cinese del massaggio del piede ha origini antichissime, ed è una pratica estremamente efficace il cui scopo è quello di rimettere in circolo l’energia vitale a livello fisico, mentale e spirituale. I piedi sono le radici del nostro corpo e sulla loro pianta sono riflessi, come in uno specchio, i nostri organi, i nostri sistemi e i nostri apparati; andare a trattare queste zone aiuta il corpo a ritrovare l’equilibrio necessario a “stare bene”, agendo sulla buona funzionalità energetica di tutto l’organismo e sul sistema immunitario, facilitando e accelerando le proprie capacità di autoguarigione.

 

Molto efficace per alleviare disturbi legati alla tensione mentale: Insonnia, nervosismo, depressione o ansia, Riduce lo stress, stitichezza o diarrea, tosse , raffreddore e disturbi delle vie respiratorie Stimola le difese immunitarie,Migliora la circolazione, Elimina tossine e Aiuta i processi depurativi del corpo, Attenua dolori di mal di testa, emicranie, mal di denti,dolori di schiena e collo,

 

UTILE in menopausa e per problemi/dolori legati al ciclo mestruale,

 

UTILE per chi vuole affiancare,alle terapie che sta seguendo,un percorso naturale!

 

UTILE affiancato ad una dieta alimentare.

 

Questi trattamenti possano essere d'aiuto per distendersi, per stimolare la circolazione ed aumentare la vitalità e l'armonia interna.

 

 

 

CROMOPUNTURA

 

E' una tecnica naturale nata dall'incontro tra agopuntura e cromoterapia che ha come obiettivo il riequilibrio dei centri energetici dell'organismo (meridiani) e di stimolare il generale benessere psicofisico dell'individuo.

 

Si effettua mediante la stimolazione dei punti di agopuntura cinese con l'ausilio di una penna che irradia piccoli fasci di luce colorata, trasmettendo informazioni alle cellule permettendogli così di ritrovare la loro energia e il loro naturale equilibrio.

 

E' un metodo né invasivo né doloroso basato sull'idea del colore come veicolo di informazioni da trasmettere al corpo.

 

E' una tecnica priva di controindicazioni adatta a tutti, sia grandi che piccini.

 


 

 

STREAMING

 

E' un trattamento di origine vietnamita particolarmente dolce, che utilizza lo sfioramento dei meridiani della Medicina Tradizionale Cinese liberando i blocchi di circolazione dell'energia, del sangue e dei liquidi, con il conseguente scarico di tensioni e tossine.

 

La sensazione immediata che si ottiene è un profondo rilassamento che porta ad essere più fluidi nei movimenti e più vitali. Nei giorni successivi dona un miglioramento della qualità del sonno e un risveglio più rapido e sereno.

 


 

E. F. T.

 

EMOTIONAL FREEDOM TECHNIQUES

E’ una tecnica, sviluppata da Gary Craig, che aiuta a raggiungere ottimi livelli di libertà emozionale da paure, ansie, stress, fobie, blocchi emotivi, convinzioni limitanti e tantissimi altri disagi.

Il principio sul quale si basa il funzionamento di EFT è che tutto l’Universo è Energia, compresi noi Esseri Umani, e che una causa importante dei problemi emozionali che ci bloccano e impediscono di essere felici è data dall’interruzione nella circolazione delle Energie sottili, le quali, attraverso i meridiani, percorrono completamente i nostri corpi.

Quindi, secondo questa teoria, noi non siamo bloccati “mentalmente” ma siamo bloccati “energeticamente”.

Questa tecnica di liberazione emozionale agisce stimolando le Energie sottili a circolare in modo più fluido attraverso il picchiettamento di alcuni punti del corpo con la punta delle dita, mentre si è sintonizzati sullo specifico problema. E’ un metodo assolutamente indolore, efficace nella stramaggioranza dei casi per introdurre profondi cambiamenti a favore del nostro benessere fisico, mentale e emozionale.